Il cambio di indirizzo all'interno del Comune si richiede all'Ufficio Anagrafe e comporta anche l'instaurazione della procedura per la registrazione della variazione sulla patente di guida e sui libretti di circolazione dei veicoli di proprietà.

Infatti, al momento della definizione della pratica di variazione di indirizzo, l'Ufficio Anagrafe comunicherà i dati alla Motorizzazione Civile competente e questa avrà cura di far pervenire agli interessati dei talloncini autoadesivi con il nuovo indirizzo da attaccare sui documenti suddetti.

La registrazione anagrafica della variazione è subordinata agli accertamenti della Polizia Municipale.

Come ottenerlo

Entro venti giorni dalla data in cui si è verificato il fatto, il cittadino interessato, o nel caso di una famiglia, un componente maggiorenne della stessa, deve recarsi all'Ufficio Anagrafe e chiedere la variazione anagrafica del proprio indirizzo.
Se la variazione avviene perché l'interessato o la famiglia intera si inseriscono in altro nucleo familiare già presente al nuovo indirizzo, è necessario che alla richiesta di variazione sia presente il responsabile del suddetto nucleo che prenda atto, sottoscrivendole, delle variazioni alla composizione della propria famiglia.

Il dichiarante dovrà essere munito di:

  • proprio documento di riconoscimento
  • dati relativi alla patente di guida italiana di ciascun componente della famiglia che cambia abitazione
  • numeri di targa di tutti i veicoli di proprietà dei suddetti.

Per ciascun componente della famiglia che varia indirizzo e che è titolare di patente o proprietario di veicoli dovrà essere compilato apposito MODULO a disposizione presso l'Ufficio.

Dove ottenerlo

Ufficio Anagrafe

Quando ottenerlo

Dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:30; il martedì e il giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00.