Gli oggeti ritrovati sono custoditi a cura dell'Ufficio P.M. del Comune che effettua delle ricerche per risalire al proprietario dell'oggeto e, nel caso, provvede ad avvertirlo. La lista degli oggetti trovati di cui non viene rintracciato il proprietario viene pubblicata all'Albo Pretorio per due domeniche successive e resta affissa per tre giorni ogni volta. Nei giorni e nelle ore indivcati è possibile prenndere visione degli oggetti. L'oggetto viene restituito, una volta valutata la verosomiglianza della dichiarazione, a chi se ne dichiara proprietario rilasciando un verbale di restituzione.
Trascorso un anno dall'ultimo giorno della pubblicazione, senza che si presenti il proprietario, l'oggetto appartiene a chi lo ha trovato.

Come ottenerli
In caso di smarrimento o furto è opportuno presentare una denuncia alle Autorità competenti (Carabinieri, Questura o Polizia Municipale).
In caso di ritrovamento: colui che ha ritrovato l'oggetto è tenuto a consegnarlo all'Ufficio P.M. e deve presentare un documento d'identità; l'Ufficio provvede a rilasciare la ricevuta di consegna.
Restituzione al proprietario: occorre presentarsi all'Ufficio con un documento d'identità; se il proprietario aveva sporto denuncia di smarrimento o di furto è necessario presentare la denuncia stessa.
Restituzione a colui che trova l'oggetto: l'ufficio provvede ad avvertire l'interessato di presentarsi personalmente o tramite una persona munita di delega con firma autenticata. E' necessario presentare un documento d'identità e la ricevuta di consegna.

Dove ottenerli
Comando di Polizia Municipale 
Via Roma, 41 
Cetona

L'intervento può essere richiesto anche telefonicamente: 0578237636 - 3393455191.